Sezione interprovinciale di Vercelli, Biella, Novara
c/o D.S. Giovanna Taverna - 0161831942 - 3805173985 - g.taverna@libero.it

 

:: home :.

:: info :.

:: news :.

:: normativa :.

:: servizi :.

:: links :.

:: wap :.

 

.: assistenza legale

.: consulenze

.: assicurazione

 

:: assicurazione :..

 

LE NUOVE POLIZZE ASSICURATIVE PER GLI ISCRITTI ALL'ANP

Maggiori coperture, massimali più alti, servizi di supporto gratuiti per la gestione dei sinistri L'Anp garantisce ai propri iscritti nuove e sempre più estese tutele assicurative nei confronti dei loro rischi professionali, attraverso le polizze stipulate nei giorni scorsi, che andranno in vigore a partire dal 1 gennaio 2008.
L'Anp ha da sempre prestato la massima attenzione alla tutela assicurativa dei propri associati, curando nel dettaglio le diverse tipologie di rischio anche in rapporto all'evoluzione della normativa e, conseguentemente, delle responsabilità dei di dirigenti e dei docenti. Sono proprio i compiti
sempre più impegnativi dei profili professionali della scuola ad aver indotto l'Associazione a potenziare la tutela assicurativa, ampliandone l'area di copertura, rafforzando gli importi dei massimali, con l'aggiunta di servizi di supporto fino ad oggi inesistenti.
Alla definizione dei nuovi contratti assicurativi si è arrivati dopo aver analizzato e confrontato le proposte più vantaggiose. La scelta operata mette a disposizione dei soci il miglior prodotto presente sul mercato delle polizze professionali e sindacali nel settore della scuola.
Partner in questo importante sviluppo sono state le società di intermediazione assicurativa B&B Insurance Broker S.r.l. e B&B Mediazioni assicurative S.r.l., che hanno fornito consulenza e curato il rapporto dell'Anp con le nuove compagnie, e che sono a disposizione dei soci per la risoluzione di tutte le problematiche (vedi più oltre la procedura per la gestione dei sinistri).
Vediamo in dettaglio le caratteristiche delle nuove polizze:
1. Responsabilità civile verso terzi
La polizza riguarda le responsabilità che gravano personalmente sull'assicurato nell'esercizio delle sue funzioni e attività, a copertura delle somme che sia tenuto a pagare a titolo di risarcimento dei danni involontariamente provocati a terzi. Opera anche nei casi di negligenza, imprudenza o colpa grave. Copre anche i danni derivanti da colpa o dolo dei dipendenti. Massimale: € 8.000.000; nessuna franchigia (massimale della precedente polizza: € 516.457)
2. Responsabilità patrimoniale:
La polizza copre l'assicurato per:
• perdite patrimoniali involontariamente cagionate a Terzi, allo Stato, alla Pubblica Amministrazione compreso l'Ente di appartenenza, in conseguenza di atti od omissioni nell'esercizio delle sue funzioni istituzionali;
• include le somme che l'Assicurato sia tenuto a pagare per effetto delle decisioni della Corte dei Conti e/o di qualunque altro organo di giustizia civile od amministrativa dello Stato. Massimale: € 600.000; nessuna franchigia (massimale della precedente polizza: € 516.457)
3. Infortuni:
La polizza copre l'assicurato per:
• morte (€ 110.000);
• invalidità permanente (€ 130.000; franchigia 10%);
• spese mediche (€ 8.000; franchigia € 100);
• diarie da ricovero (€ 35 per giorno; franchigia 3 gg.).
Si tratta di rischi che non erano coperti dalle polizze precedenti.
4. Tutela giudiziaria
La polizza copre l'assicurato per rimborso delle spese legali:
• per l'esercizio di pretese al risarcimento danni a persona e/o a cose;
• per la difesa in sede penale e/o civile per reati colposi e/o contravvenzioni e per reati dolosi conclusisi con proscioglimento o assoluzione con decisione di I° grado passata in giudicato;
• per la difesa in procedimenti di rivalsa da parte della Pubblica Amministrazione;
• per le liti attive nei confronti della Pubblica Amministrazione a difesa del proprio status
Inoltre, in caso di richiesta all'Amministrazione di rimborso delle spese legali (art. 18 legge n. 135/97, riportato più sotto), è garantito il rimborso della quota di spese eventualmente rimasta a carico dell’assicurato perché non ritenuta congrua dall'Avvocatura dello Stato. Massimale per assicurato: € 25.000 per singola vertenza; € 50.000 per anno; nessuna franchigia (massimale della precedente polizza: € 20.000) Su tutte le polizze opera la garanzia "postuma", ovvero la copertura dai rischi fino a 10 anni dall'evento, in costanza di iscrizione all'Anp. Sarà disponibile inoltre un servizio di supporto agli iscritti (sia on-line che telefonico) per la compilazione, l'inoltro e la gestione delle denunce di sinistro (si veda qui sotto lo schema della procedura da seguire).
PROCEDURE PER LA GESTIONE SINISTRI
B&B Insurance Broker S.r.l.
Via del Lido, 104 – 04100 Latina Iscrizione RUI n. B000184277 Internet: www.assitrading.it
Telefono 0773.628071 Fax 0773.629506 P. IVA 01941770594 CCIAA 133690 E-mail: info@assitrading.it
La gestione del sinistro assume particolare importanza per la buona riuscita di una polizza e per la completa soddisfazione degli assicurati ed è pertanto fondamentale che sin dall’inizio (denuncia del sinistro) sia correttamente inserito ogni dato richiesto e perfettamente eseguita ogni nostra ulteriore indicazione.
La B&B Insurance Broker mette a disposizione della ANP un referente dedicato (avv. Pietro Di Meo, tel 06-629882) L’apertura del sinistro verrà effettuata attraverso le seguente procedura:
Fasi
- Denuncia Sinistro On Line:
Inserimento dei dati del sinistro nell’area riservata del sito www.igsonline.it entro 30 giorni dalla data di accadimento o da quando l’Assicurato ne ha avuto conoscenza (art. 1913 c.c.)
- Stampa Denuncia:
Stampa della denuncia e sottoscrizione.
- Invio Denuncia:
La denuncia e tutta la relativa documentazione dovrà essere inviata a mezzo fax al numero 06/89280053 alla B&B Insurance Broker e all’ANP.
- Controllo Denuncia, Esito negativo, Contatto Assicurato:
La B&B Insurance Broker entro tre giorni dalla ricezione della denuncia ne verificherà la completezza. In caso di mancanze o inesattezze provvederà a contattare l’Assicurato.
- Esito positivo, Apertura Sinistro e Comunicazioni, Assicurato:
Qualora la denuncia sia completa si procederà all’apertura del sinistro con assegnazione del numero di repertorio. All’assicurato sarà inviata comunicazione contenente le indicazioni per la gestione.
- Invio Denuncia Altre Compagnie:
L’assicurato dovrà trasmettere la denuncia di sinistro anche alle altre compagnie di assicurazione ai sensi dell’art. 1910 c.c.
- Invio Documentazione e Seguiti:
L’assicurato potrà inviare l’ulteriore documentazione al fax mail dedicato al numero 06/89280053.
Gli associati ANP potranno in qualsiasi momento controllare lo stato del sinistro e visualizzare lo stato di lavorazione del sinistro attraverso l’accesso all’area riservata del sito web www.igsonline.it .

 

 

torna su

 

 

Sito realizzato e gestito da Giovanna Taverna